Vous êtes ici

Maxence Fermine: l'écrivain "funambule du verbe" en équilibre entre réel et irréel

Résumé de l'annonce: 
Lezione a cura di Emanuela Turri (Università degli Studi di Verona), nell'ambito del corso di Littératures francophones "Descendre dans la nuit: écritures de la profondeur".

La lezione, a carattere seminariale, si propone di fornire una presentazione globale sulla produzione romanzesca dello scrittore francese Maxence Fermine, rivolgendo particolare attenzione alla tensione che, all'interno della sua opera, si instaura tra le categorie di reale e irreale, in riferimento alla visione onirica espressa dall'autore e alla sua missione di "creatore" di nuovi miti e leggende. L'intervento, in lingua italiana, si inserisce nell'ambito del corso, rivolto agli studenti delle Lauree magistrali afferenti al Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere, di Littératures francophones LM dal titolo "Descendre dans la nuit: écritures de la profondeur", tenuto dalla Professoressa Rosanna Gorris Camos presso l'Università di Verona.

Suggéré par: 
Luca Elfo Jaccond
Courriel: 
lucaelfo.jaccond@univr.it
Date de début ou date limite de l'événement: 
12/05/2021
Ville de l'événement: 
Verona
Type d'événement: 
Séminaires et conférences
Catégorie principale: 
Sous-catégorie: 
Mots-clés: 
Maxence Fermine, Letteratura francese, francofonia, sogno, mito, realtà
Nom du contact: 
Luca Elfo Jaccond
Courriel du contact: 
lucaelfo.jaccond@univr.it