Vous êtes ici

Premio Stendhal per la traduzione dal francese all'italiano

Résumé de l'annonce: 
L’Institut français Italia (IFI) e il Service de coopération et d’action culturelle (SCAC) dell’Ambasciata di Francia in Italia, con la creazione di un premio letterario per la traduzione, vogliono omaggiare l’importanza della traduzione come vettore principe per gli scambi culturali tra la Francia e l’Italia. Vorrebbero quindi sostenere l’eccellenza della traduzione dal francese verso l’italiano e sottolineare il ruolo fondamentale che svolgono i traduttori, mediatori tra le culture, per una migliore diffusione della letteratura francese in Italia. Naturalmente, sarà l’occasione anche per omaggiare i libri stessi: il Premio Stendhal è un invito a scoprire o riscoprire opere francesi ed i suoi autori.

Il Premio Stendhal riconosce sia la qualità della traduzione che quella dell’opera originale. La giuria valuta l’interesse e l’importanza dell’opera in quanto tale, la difficoltà della traduzione e la sua riuscita, e infine la qualità del lavoro editoriale.

La giuria conferisce 2 riconoscimenti:

  • il Premio Stendhal al traduttore di un’opera francese in italiano, e alla casa editrice italiana corrispondente;
  • la menzione "Giovane" è destinata a un giovane traduttore di un’opera francese in italiano, dando la priorità ai candidati di meno di 35 anni.

Almeno una delle due opere premiate deve provenire da un autore contemporaneo.

L’ammontare del Premio è di 5 000 €, somma ripartita per due terzi a favore del traduttore e un terzo a favore della casa editrice italiana corrispondente. L’ammontare della menzione "Giovane" (2 000 €) viene conferito al traduttore.
 

Condizioni di partecipazione

Eleggibilità delle opere candidate:

Il Premio Stendhal è destinato alle opere letterarie (narrativa, teatro, poesia) tradotte in italiano:

  • francesi o francofone pubblicate da una casa editrice francese ;
  • contemporanee o non;
  • alla loro prima traduzione o nuova traduzione inedita;
  • pubblicate nella loro traduzione italiana, in Italia, tra il 1° gennaio 2015 e il 6 maggio 2016.

Eleggibilità dei candidati:

  • le case editrici con sede in Italia possono candidarsi con un massimo di 2 titoli per anno;
  • anche i traduttori possono presentare la loro candidatura (1 opera).

Il Comitato tecnico effettua la selezione delle candidature, che sono riconosciute valide soltanto se sono accompagnate dalle informazioni e dal materiale necessari conformemente alle modalità e alle condizioni richieste. 

La data limite di invio delle candidature è il 6 maggio 2016.

Le candidature devono essere trasmesse via mail:

I candidati:

  • qualora fossero selezionati tra i finalisti, si impegnano a fornire e ad inviare 6 copie cartacee delle loro opere;
  • qualora ricevessero un premio, gli editori si impegnano a stampare una fascetta, oppure un marchio sulla 4a di copertina per le future ristampe, recante la dicitura che il Comitato tecnico trasmetterà loro.

Giuria

La giuria è rappresentativa degli scambi culturali franco-italiani ed è costituita da 5 persone, italofone e francofone.

Presidente di Giuria: Valerio Magrelli, poeta, scrittore e traduttore

Barbara Meazzi, presidente della Società degli Italianisti dell’Istruzione Superiore in Francia
Stefano Montefiori, giornalista corrispondente del Corriere della Sera a Parigi
Rossana Rummo, direttore generale della DG Biblioteche e Istituti Culturali del MiBACT
Emanuele Trevi, scrittore
 

Calendario

  • La data limite di invio delle candidature è il 6 maggio 2016. L’invio deve avvenire esclusivamente per mail.
  • Le opere finaliste sono selezionate nel mese di giugno.
  • L’assegnazione del Premio Stendhal si svolge in novembre 2016.

Troverete tutte le informazioni utili cliccando qui

Suggéré par: 
Nancy Murzilli
Courriel: 
nancy.murzilli@unige.it
Date de début ou date limite de l'événement: 
06/05/2016
Ville de l'événement: 
Rome
Type d'événement: 
Bourses, prix, emplois
Catégorie principale: 
Mots-clés: 
traduction
Courriel du contact: 
premiostendhal@institutfrancais.it