You are here

Il Canada visto dal Friuli: identità e relazioni interculturali

Sottotitolo: 

Ventennale del Centro di Cultura Canadese 1998-2018

Riassunto dell'annuncio: 
Per tre giorni, scrittori, scrittrici, specialisti, critici letterari, antropologi e storici indagheranno in un’ottica di lunga durata il fenomeno degli incontri culturali originati dal fenomeno migratorio.

Dal 23 al 25 ottobre prossimo l'Università degli Studi di Udine ospiterà il convegno internazionale Il Canada visto dal Friuli: identità e relazioni interculturali. Per tre giorni, scrittori, scrittrici, specialisti, critici letterari, antropologi e storici indagheranno in un’ottica di lunga durata il fenomeno degli incontri culturali originati dal fenomeno migratorio. Da lungo tempo il Canada e il Québec hanno dedicato alle problematiche legate alle migrazioni una riflessione pionieristica, finendo per costituire un vero e proprio laboratorio della riflessione contemporanea sulla diversità e sulle relazioni interculturali.
In apertura dei lavori interverranno il Magnifico Rettore dell'Università di Udine, prof. Alberto Felice De Toni, la Direttrice del Dipartimento di Lingue e letterature, comunicazione, formazione e società, prof. Antonella Riem, il Consigliere Louis Saint-Arnaud in rappresentanza dell’Ambasciata del Canada e la Delegata Marianna Simeone, rappresentante del Québec a Roma. Alle 17 del 23 ottobre in aula 7 di Palazzo Antonini interverranno Louise Dupré, Nino Ricci e Françoise De Luca, le cui opere, note a livello internazionale, hanno ottenuto prestigiosi riconoscimenti; i tre scrittori presenteranno delle riflessioni inedite sul tema dell’identità in letteratura, affrontate da punti di vista diversi e complementari. Louise Dupré si concentrerà sulla scrittura femminile, mentre Ricci e De Luca porteranno la loro testimonianza di scrittori di origine italiana in Canada e in Québec, autori di opere in inglese e in francese.
La giornata del 24 si aprirà in sala Florio con la testimonianza di un’altra scrittrice migrante in Canada, di origine romena, Felicia Mihali, che presenterà la sua esperienza di autrice e autotraduttrice in francese e inglese. Seguiranno per tutta la giornata gli interventi di critici, studiosi e intellettuali canadesi ed europei focalizzati sulla letteratura italo-canadese e, più in generale sulla letteratura migrante, principale filone di ricerca del Centro di Cultura Canadese, a cui ha dedicato numerosi convegni e pubblicazioni. I lavori proseguiranno nella mattinata del 25 con una sessione centrata sulle relazioni interculturali nell’epoca della colonizzazione francese del Canada, nel Seicento. Verso queste tematiche si sono rivolti gli interessi di molti ricercatori aderenti al Centro, il che ha contribuito a rendere il Centro di Cultura Canadese uno dei punti di riferimento a livello internazionale della ricerca sulla Nouvelle-France.

Segnalato da: 
Alessandra Ferraro
Email: 
alessandra.ferraro@uniud.it
maura.felice@uniud.it
Data di inizio o data limite dell'evento: 
23/10/2018
Data di fine dell'evento: 
25/10/2018
Luogo dell'evento: 
Udine
Tipo di evento: 
Convegni
Categoria principale: 
Parole chiave: 
Canada Québec Nouvelle-France Interculturalisme Relations
Nome del contatto: 
Maura Felice
Email del contatto: 
maura.felice@uniud.it
Sito web di riferimento: 
https://www.uniud.it/ccc/