Titre: cadaveri nell’armadio. Sette lezioni di teoria del romanzo

Auteur: Gabriella Bosco, Roberta Sapino

Publié par: Nancy Murzilli, Vendredi 05/2/2016

Catégorie: Littérature

Langue: Français

Collection: Biblioteca di Studi Francesi

Éditeur: Rosenberg & Sellier

Date d'édition: 26/1/2016

Lieu d'édition: Torino

[!]numpages: 168

ISBN: 978-88-7885-347-8

Prix: 27 euro

Contenu:

Rimbalzando da Louis-Ferdinand Céline e il suo Viaggio al termine della notte – nella lettura coraggiosa e controcorrente che ne propone lo scrittore francese Philippe Forest – al romanzo barocco e alle sue trasgressioni per poi indagare la teoria del genere attraverso i secoli, il volume raccoglie una serie di interventi di studiosi del romanzo per mettere a punto una visione diversa della sua evoluzione. L’indagine è condotta dal punto di vista della rottura degli schemi tradizionali fino alle scritture contemporanee di cui il romanzo si è fatto portatore in alcuni momenti della storia letteraria sino alle scritture contemporanee che lo reinventano oggi.  

Indice

G. Bosco, Quale romanzo?

Ph. Forest, Le roman et ses cadavres: le cas Céline, le cas Aragon

M. Bertini, Honoré de Balzac: gli scritti teorici

M. Pavesio, La nouvelle classique: rottura o continuità?

L. Rescia, L’antiroman au xviie siècle: Le Berger extravagant de Charles Sorel

P. Adinolfi, Entre Surréalisme et “rappel à l’ordre”: les romans de Jean Cocteau et Raymond Radiguet

A. Gozzi, La narrazione nel mare dei media

R. Sapino, Ouvrir les yeux: violence et éthique dans le Voyage au bout de la nuit de Louis-Ferdinand Céline

Suggéré par Francesca Forcolin, Segreteria Studi Francesi, [!]signalingtime: 05/2/2016